31º día en los tiempos del Coronavirus

Io amo le gemme e Ritsos, grazie Atelier cromatico per questa splendida collezione!

CLAUDIA BONOLLO

Gemme e Pietre preziose (Iª parte)

Perché, sai, su quest’ardente pietra dell’anello che mi hai donato
splende una città illuminata con lampioni verdi.
Ghiannis Ritsos

zaffirierubini costellazione di zaffiri e rubini – Claudia Bonollo

dedicato a Branoalcollo, gemma brillante e “semilla de oro”

Da sempre e in ogni cultura le pietre preziose hanno goduto di grande considerazione.

Nel passato costituivano l’ornamento per eccellenza e abbellivano gli oggetti domestici. Le armi più raffinate venivano incastonate con gemme di grande valore esprimendo così la ricchezza e la potenza di un sovrano e di un popolo e l’eleganza e la fortuna di un militare. I greci fin dal 400 avanti Cristo realizzavano ornamenti d’oro abbelliti da gemme e cammei. Durante l’Impero Romano e tutto il Medioevo le collane di perle e le spille di grandi dimensioni venivano particolarmente gradite.
Nel Rinascimento sia gli uomini che le donne di alto rango indossavano catenine d’oro, collane ingioiellate…

View original post 4.162 altre parole

Un pensiero su “31º día en los tiempos del Coronavirus

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.